Xtratime Community banner

1 - 20 of 51 Posts

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #1
Per Kroldrup was the best in field!
Our defence this year is sooooo good because Per! not only Sensini and Bertotto!
Per is become a great defender and play so good every week!
But noone talk about him!!!! seems noone know him
:eek: ...
oh well that's because he play in Udinese and not in Juve or Milan i guess:rolleyes:



Per is ready for play in National Team ( ...right Olsen?)
:D

:star: Per :star:
 

Attachments

·
Registered
Joined
·
10,084 Posts
That sure is Per :D poor guy - no one talks about him, even disregarded by his own country´s coach.:D

Unfortunately the better he plays, the more frustrated I get cause as it is Denmark´s defence sucks big time and I feel Krøldrup could make an important contribution. He may not be a phenonemon but sure as hell better than our current subs.:eek:
 

·
Registered
Joined
·
10,084 Posts
Minotti said:
Arianna; What's up with you and the danes? ....we swedes are just fine... in fact dane are just some copycats :tongue:
Swedes - fine, Dane - copycats in the same sentence.:eek:

:howler: You got to be kidding me!;)

Can´t blame Arianna for her good taste.:stuckup:
 

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #10
"La mia Nazionale si chiama Udinese”

L’Udinese lo ha premiato rinnovandogli il contratto sino al 2008: un riconoscimento che costituisce un autentico imprimatur sulla repentina ascesa interpretata con sorprendente disinvoltura e sicurezza da Per Billeskov Kroldrup, ventiquattrenne difensore giunto in Friuli in sordina e il cui nome campeggia oramai stabilmente nei taccuino dei desiderata dei più importanti operatori del calciomercato internazionale.
Al giovane granatiere danese non mancano certo la presenza e la classe anche al di fuori delle linee perimetrali del rettangolo verde. E’ elegante e posato; declina e coniuga con eccellente padronanza periodi complessi in lingua inglese, tedesca ed italiana. Ha, in buona sostanza, “le fisique du role” per diventare un personaggio di primo piano del football della penisola.
Dai primi calci dati al pallone sui prati verdi smeraldo dello Jutland ai palcoscenici di San Siro e dell’Olimpico il balzo è stato repentino, ma senza traumi e senza scossoni. La chiamata dell’Udinese è giunta nella stagione 2001-2002, quando l’allora Carneade venne aggregato in Friuli nella squadra affidata a Roy Hodgson. “Avevo venti anni - rammenta - e avevo appena concluso il campionato di Serie B danese con il B93 Copenaghen. I primi mesi sono stati davvero difficili. Con il tecnico inglese ho collezionato una sola presenza in squadra. Poi, dal mese di febbraio, Mister Ventura mi fece giocare una decina di partite dimostrando grande fiducia nei miei mezzi”.
L’ambientamento del gigante di Farso è stato favorito dalla contemporanea presenza di tre connazionali nella rosa friulana. “Per un periodo – puntualizza - oltre a Martin Jorgensen ho avuto come compagni di squadra anche Thomas Thorninger e Allan Gaarde: con loro si è creato subito un gruppo molto affiatato che ha reso meno difficile il contatto con una nuova realtà”.
A pochi mesi dal fischio d’inizio del Campionato europeo, il pensiero di Kroldrup è naturalmente proiettato al torneo lusitano nel quale, tra le protagoniste più attese, ci sarà anche la rappresentativa danese. “Premetto – risponde - che la mia concentrazione è volta attualmente a giocare un campionato d’alto livello con l’Udinese. Devo moltissimo a questa società, che mi ha concesso una possibilità davvero eccezionale. Solo disputando una stagione ad altissimi livello in Friuli potrò guadagnarmi una chiamata per la Nazionale del mio Paese”.
Per il momento, il telefono di Per non è ancora squillato per ricevere l’agognata convocazione da parte di Morten Olsen. “E’ vero. Purtoppo – sottolinea - non ho ancora avuto l’onore di vestire la divisa della Danimarca. Non conosco personalmente il Commissario tecnico. So che era una grande difensore, molto forte tecnicamente ed era molto abile nell’impostare le ripartenze delle squadre nelle quali ha militato”.
Valutando il rendimento sinora palesato dal numero due dell’Udinese, la convocazione arriverà senza troppe attese; la Nazionale danese non potrà certo privarsi di un difensore così affidabile in un torneo prestigioso come quello continentale. “Tatticamente - precisa Per - in Italia ho imparato moltissimo. Ci sono grandi differenze nell’interpretazione degli schemi rispetto al mio Paese. Nel calcio danese un quattro-quattro-due o un tre-quattro-tre restano tali indipendentemente dall’avversario che si affronta. In Italia invece gli schemi vengono adattati con maggior precisione in relazione alla squadra si deve affrontare”.
I tifosi dell’Udinese considerano oramai questo gigante venuto dal Nord come un baluardo della retroguardia. La sicurezza palesata negli ultimi due campionati nell’interpretazione della difesa a tre con veterani del calibro di Bertotto e Sensini, ha fatto di Kroldrup un punto di riferimento quasi insostituibile dello scacchiere costruito da Luciano Spalletti. “A Udine –aggiunge - sto benissimo non solo professionalmente. La vita qui è tranquilla come in Danimarca. La città è bellissima e accogliente; tra i vari posti, lo scorcio che preferisco è quello di Piazza San Giacomo: con la mia fidanzata Mayka, che mi ha seguito in Friuli in questa esperienza, ci soffermiamo spesso ad ammirarne l’architettura e i colori delle facciate delle case”.
Nel tempo libero, Per ama approfondire le proprie conoscenze letterarie leggendo - tra gli altri - i capolavori di Dostojesky, Hemingway, Tolstoj ed Honorè de Balzac. “La loro lettura –sottolinea - mi aiuta a interpretare la realtà umana secondo ottiche di differente tenore”. Nel campo musicale le preferenze di Kroldrup sono catalizzate da gruppi storici come i Pink Floyd e i Rolling Stones. “La musica rappresenta una passione che coltivo sin da bambino. Mi piace ascoltarla come sottofondo in molti momenti della mia giornata, soprattutto quando mi dedico alla lettura dei miei autori preferiti”.


...interesting article about Per.... i will translate it when i have time:rolleyes: :D :)
 

·
Fine Gentlemen
Joined
·
15,599 Posts
Arianna said:
i will translate it when i have time:rolleyes: :D :)


Good liuck with that one...:tongue: :D

Yeah I have noticed he is ignored by the national team...:dazed:
I think he is a diamond that the Danes have forgotten about...it's a real shame...:yuck:
 

·
Registered
Joined
·
10,084 Posts
FINALLY!:)

Let´s hope he makes a positive impression. Morten Olsen promised not to pick any Brøndby players, they´re busy preparing for the Uefa Cup match against Barcelona, so Per Nielsen - one of Krøldrup´s competitors, hasn´t been included.. And EVEN BETTER the CRAPPY Thomas Gaardsøe was ignored.:happy:
 

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #14
Laudrup said:
FINALLY!:)

Let´s hope he makes a positive impression. Morten Olsen promised not to pick any Brøndby players, they´re busy preparing for the Uefa Cup match against Barcelona, so Per Nielsen - one of Krøldrup´s competitors, hasn´t been included.. And EVEN BETTER the CRAPPY Thomas Gaardsøe was ignored.:happy:
:rollani: then is not a great news if called Per only because he cant call Brøndby players:rollani:
That's mean when he can call them again Per will be ignored ?:mad: :mad: :mad:
I want Per in Portugal this summer:D

So,Per u have to play so good against Turkey:D ...and u can do this:D :heart:
 

·
Registered
Joined
·
10,084 Posts
And what´s really weird is - Saturday´s game against Bologna provided the background for the selection. Our assistent coach was in Udine and watched the game - apparently one of Krøldrup´s weakest performances of the season.:howler: It´s non-sense but I´m just happy he was finally picked.

Well Ary, at least Olsen now is aware of Per´s existance.:rolleyes: "All" Krøldrup needs to do is play the game of his life and he´ll surely be picked again.:googly::D
 

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #16
Laudrup said:
And what´s really weird is - Saturday´s game against Bologna provided the background for the selection. Our assistent coach was in Udine and watched the game - apparently one of Krøldrup´s weakest performances of the season.:howler: It´s non-sense but I´m just happy he was finally picked.

Ohhhh that's explain all!!! :eek:
Every time who someone is went to see Per for the NT he played not so good!:eek:
Please tell to Morten or to his assistent coach to don't come here again to see Per!:howler: ...can't they watch him on the TV?:rolleyes:
maybe he was upset for that! :D :rolleyes:
 

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #17
"Per Krøldrup is a young talent who we have been following closely for some time," Olsen said.
"Keld Bordinggaard saw him as late as Saturday, and we believe that it is now time to see him in the national team."


:D :D :D :D
 

·
Registered
Joined
·
10,084 Posts
Per Krøldrup got the the last 45 minutes tonight, Arianna, and I´m sure you´ll be happy to know he played well. As always he showed his talent of predicting the play and contrary to Laursen he´s very comfortable and secure when pushing forward the ball. He made one blunder that could have proved costly but all in all a fine debut.

And great goal from Jørgensen, his 4th goal in 3 games for Denmark.:cool:
 

·
Registered
Joined
·
23,142 Posts
Discussion Starter #20
Laudrup said:
Per Krøldrup got the the last 45 minutes tonight, Arianna, and I´m sure you´ll be happy to know he played well. As always he showed his talent of predicting the play and contrary to Laursen he´s very comfortable and secure when pushing forward the ball. He made one blunder that could have proved costly but all in all a fine debut.

And great goal from Jørgensen, his 4th goal in 3 games for Denmark.:cool:
:proud: Per in Portugallllllllllllll:D .....so he can have any chance to go in Portugal?

...one blunder ....:eek: ....maybe he was upset for his debut:eek: :D

:heart:Martin....
 
1 - 20 of 51 Posts
Top