Xtratime Community banner

1 - 20 of 67 Posts

·
Registered
Joined
·
8,304 Posts
Discussion Starter #1
from Gazzetta di Parma:


Lupoli: « Orgoglioso di essere uno dei Gunners »

DAL NOSTRO INVIATO LONDRA - Poteva essere il degno sostituto di Alberto Gilardino, ma l'Arsenal ha giocato di anticipo e gli ha tolto la maglia crociata. Da nove mesi, ormai, Arturo Lupoli vive in un sobborgo a nord della City, nelle vicinanze della stazione underground di Cookfosters, non molto lontano dai campi di allenamento dei Gunners dove la società biancorossa l'ha affidato alle cure di una famiglia di origine italiana. Il diciassettenne attaccante bresciano, residente a Casalmaggiore, fa parte della ristretta schiera di giovani talenti « rubati » dai club stranieri alle società tricolori. Atteggiamento che ha spinto il Parma, ex proprietario del giocatore, ad aprire un contenzioso nei confronti della Fifa per contestare l'esiguo indennizzo di « formazione » ( duecentodieci\ mila euro) che viene riconosciuto alle società che allevano i giovani. E che Lupoli sia un campioncino è dimostrato dal fatto che l'allenatore francese Arsène Wenger l'ha già buttato in mischia facendolo esordire in prima squadra e ben presto è diventato un beniamino del caloroso pubblico di Highbury. Contro l'Everton in Coppa di Lega inglese ha anche firmato una doppietta. Occhi azzurri, capelli castani, due lenti leggere per combattere il miopismo, studi da geometra interrotti in Italia ( mancano due anni al diploma che verrà conseguito da privastista in Inghilterra), sorseggiando un orangejus Lupoli, scoperto in Italia da Anthony Banfield e da Liam Brady, rivive le tappe pi ù importanti di una carriera già intensa e proiettata nel futuro. « Sono entrato a far parte del settore giovanile del Parma nel 1977. Avevo dieci anni . - confida il giovane e promettente attaccante - I miei genitori sono napoletani e per lavoro si sono trasferiti a Nord. La mia famiglia - ho anche un fratello di vent'anni - vive a Casalmaggiore dove mio padre è dipendente dell'Ufficio Agenzia delle entrate. Il mio primo allenatore è stato Ermes Polli. L'ho avuto per un biennio, poi mi hanno allenato Dallapina, Carlo Regno e Ballardini » . Come è stato l'impatto con l'Inghilterra? « Poco dopo il mio arrivo sono andato con la prima squadra in ritiro in Austria. Non è stato facile ambientarsi perchè sono stato proiettato in un ambiente nuovo composto da grandi campioni. Posso però dire che l'impatto è stato abbastanza buono » . Molte le difficoltà con la lingua? « Diciamo che all'inizio non parlavo tantissimo. Sapevo le cose essenziali, la terminologia scolastica. Ora sono in grado di comprendere quello che la gente mi dice » . Come potrebbe essere la sua giornata- tipo londinese? « Sveglia alle 7,30. Trequarti d'ora pi ù tardi prendo l'autobus per raggiungere Cookfosters dove c'è il bus dell'Arsenal che ci conduce ai campi di allenamento. Tutte le mattine allenamento tranne il giorno successivo la partita. Di solito sono convocato il lunedí con le riserve o il sabato o la domenica con la prima squadra. Due volte alla settimana sosteniamo allenamento anche nel pomeriggio, mentre nei pomeriggi rimanenti ho lezioni di inglese. O a casa o presso la scuola » . Si aspettava che Wenger la chiamasse ad allenarsi con la prima squadra? « Quando sono arrivato le aspettative erano quelle di partire con la prima squadra poi andare con la formazione riserve e disputare la stagione con la formazione giovanile. A settembre ed ottobre sono stato aggregato alla prima squadra, poi c'è stato il debutto a Manchester City in Coppa di Lega, i due gol in casa con l'Everton, la partita di Manchester contro l'United e quella di Sheffield » . Con la formazione riserve quante partite ha già disputato? « Ho raccolto venticinque presenze realizzando ventun gol » . Che cosa le manca di Parma? « Quí è tutto diverso. Ero abituato ad una realtà piccola come quella di Casalmaggiore anche se spesso e volentieri mi trovavo a Parma. Qui a Londra la vita è tutta un'altra cosa essendo una metropoli. All'inizio non è stato facile perchè mi mancavano la famiglia e gli amici. Piano piano ho avuto un inserimento pi ù che buono. Ora sono quasi arrivato ad amare questa città che per me è stupenda » . Ha pi ù sentito telefonicamente Giuseppe Rossi? « Ci siamo sentiti prima della partita di Manchester quando Giuseppe era in panchina ed è entrato negli ultimi dieci minuti sul punteggio di 1- 0. A fine gara ci siamo incontrati ed abbracciati. Siamo stati insieme un quarto d'ora e ci siamo confessati » . Con chi è rimasto in contatto dei suoi vecchi compagni di Parma? « Sono rimasto in contatto con Vincenzo Pepe, Daniele Dessena e Filippo Savi » . Ha mai temuto di poter essere rispedito al mittente? « No. Avendo tre anni di contratto l'Arsenal ha fatto un investimento sul futuro. Mi auguro di rispettare le loro aspettative ed essere un giocatore per l'Arsenal e chissà, in futuro, anche per il campionato italiano » . E' un onore essere un Gunner? « Sicuramente. Qua a Londra c'è molta rivalità con il Chelsea, con il Crystal Palace e con il Tottenham. Ci sono molte squadre a Londra. Ogni quartiere ha la sua storia e la sua tradizione. Essere un Gunner è uno stile di vita » . Che tipo di allenatore è Arsène Wenger? « E' un allenatore molto serio cui piace avere un rapporto molto aperto con i giocatori. E' chiaro e va al nocciolo della vicenda: ti dice quando stai facendo bene e quando vuole maggiore concentrazione in allenamento. Mi alleno metà settimana con lui e metà con la formazione riserve » . Com'è il suo rapporto con la maglia azzurra? « Ho incominciato con l'Under 15 di Antonio Rocca, poi ho giocato nell'Under 17 partecipando ai campionati europei in Portogallo nel 2003. Quest'anno sono stato convocato per l'amichevole dell'Under 19 disputata a Bari contro l'Irlanda del Nord. Finora, complessivamente, ho raccolto ventitrè presenze realizzando diciotto gol » . Fuori dall'Europa, terzi in Premier League a dieci punti dal Chelsea non vi rimane che la Coppa di Lega... « Sí. Penso che l'unico obiettivo prestigioso che possiamo raggiungere è la Coppa d'Inghilterra. Le nostre speranze vengono riposte in questa manifestazione. Puntiamo sulla finale » . E' giusto che un club inglese versando un indennizzo di duecentomila euro possa mettere le mani su una promessa italiana? « Il Parma è la società che mi ha cresciuto. Ho avuto la fortuna di far parte di un settore giovanile molto valido con allenatori di buon livello che mi hanno trasmesso la loro conoscenza e la loro esperienza. A diciassette anni quando si vuole entrare in un calcio che conta occorre fare determinate scelte. Capisco che il mio trasferimento a Londra possa essere considerata una piccola sconfitta per il Parma che mi ha cresciuto in questi anni. Sicuramente meritava pi ù dell'indennizzo che ha ricevuto » . Che cosa si aspetta dal calcio? « Ho riposto il mio futuro nel calcio quindi mi aspetto grandi cose da me stesso. Sono uno che pretende moltissimo. Voglio raggiungere il massimo di quanto posso ottenere con le mie forze. Se potrò giocare in Inghilterra con la maglia dell'Arsenal si realizzerà un sogno. Spero anche di poter giocare un domani nel campionato italiano che reputo di livello superiore » . Qual è la differenza sostanziale fra il calcio italiano e quello inglese? « Da quello che ho potuto apprendere penso che l'aspetto fisico abbia molta importanza in Inghilterra. Perdere un contrasto ti toglie considerazione. Qui viene molto privilegiata l'aspetto dinamico e di velocità dell'azione. C'è un livello tecnico inferiore a quello del calcio italiano » . Chi fra i tuoi ex compagni con la maglia del Parma porteresti nell'Arsenal? « Sicuramente Vincenzo Pepe. Un ragazzo di enorme talento che negli ultimi anni ha contribuito a valorizzarmi. Debbo ringraziarlo per quello che ha fatto e gli auguro ogni bene » . In che cosa è migliorato giocando in Inghilterra? « Quando ero in Italia ero pi ù visto come un portatore di palla. Un centravanti cui piace penetrare nelle difese avversarie. In Inghilterra ho dovuto adattare il mio modulo di gioco. Ora cerco di giocare con uno- due tocchi e di liberarmi del pallone quando sono spalla alla porta ed a puntare verso la porta non appena riesco a staccare il difensore » . Qual è il suo idolo come calciatore? « Il giocatore al quale mi ispiro maggiormente è Shevchenko. Penso sia l'attaccante pi ù forte d'Europa ed il pallone d'oro è il giusto attestato del suo valore. Ci sono vari attaccanti italiani come Vieri e Gilardino ai quali cerco di rubare qualcosa quando vedo le partite in cui sono impegnati. Nell'Arsenal ho grande considerazione di Thierry Henry. Un attaccante che apprezzo moltissimo » . Che effetto le fa vedere il Parma in lotta per la retrocessione? « E' un grande dispiacere vedere una squadra come il Parma lottare per non retrocedere. Da quando sono in Inghilterra seguo con assiduità le vicende del Parma e del Milan che sono le squadre per le quali faccio il tifo. Mi auguro che il Parma si possa salvare e nel giro di due- tre anni possa ritornare ai livelli che gli competono » . Il crac della Parmalat può aver influito nella scelta di accettare le offerte dell'Arsenal? « Sotto l'aspetto pratico della situazione direi di sí. Il Parma era diventato una società con orizzonti pi ù limitati per quanto riguarda il lato economico. La vicenda che ha colpito l'industria collecchiese ha influito in quanto ha notevolmente ridotto il potenziale economico della società » . A Parma quanto guadagnava? « A Parma non avevo il contratto da professionista. La società mi ha proposto un contratto quinquennale da centomila euro a stagione » . Che cosa le ha offerto l'Arsenal? « Una cifra nettamente superiore a quella del Parma » . A qualche suo ex collega del Parma ha consigliato di vivere questa esperienza? « Non è un'esperienza facile. E come ci ho pensato tanto io prima di accettare ai miei compagni direi di pensarci cento volte prima di prendere una decisione come questa. Sono comunque convinto che questa è un'esperienza che aiuta molto a maturare » . C'è un allenatore al quale sente di dover molta riconoscenza? « Penso di aver avuto eccellenti allenatori come Ermes Polli e Carlo Regno e credo di aver avuto anche allenatori che non sono degni di far parte del settore giovanile del Parma » . Quale la dote migliore di Lupoli calciatore? « Di non accontentarmi mai di quello che faccio, di cercare sempre di dare di pi ù . Pretendo molto da me. Vorrei segnare in ogni partita. Se non segno sono abbacchiato per tutta la settimana » . Qual è il fascino di Highbury « E' uno stadio che ti trasmette una carica emozionale stupenda. Non potrò mai dimenticare l'esplosione di gioia del pubblico quando ho segnato contro l'Everton » . Tornerebbe a giocare con la maglia del Parma? « In questo momento no » . In quale squadra vorrebbe giocare in Italia? « Mi piacerebbe giocare nel Milan, ma vorrei arrivarci come giocatore affermato, non come una promessa » . Un sogno nel cassetto? « La maglia azzurra e disputare a maggio, prima in Germania, poi in Irlanda del Nord, i campionati europei Under 19. L'Italia può aspirare alla conquista di questo titolo » . Gian Franco Bellè

What do you think about this? I surely cant translate this whole article now but it sounds like he is really happy that he has left Parma and he won't come back now.
I hope he doesnt influence our yougsters like Dessena, Pepe and Savi (he said that he has contact with them).
And what about his goal-media? 25 games, 21 goals in the Arsenal-reserves, incredible!
I wish he would never have received the offer from Arsenal :depress:
 

·
Xtratime's Head of Humour 2007
Joined
·
63,337 Posts
he scored again last night v Southampton reserves, his 16th goal in 15 matches.
 

·
HEY, WHA' HAPPENED?
Joined
·
24,083 Posts
Summary? He's a little cúnt who left & we got not a penny of compensation for. Great :rollani:
 

·
Registered
Joined
·
15,670 Posts
cam said:
Summary? He's a little cúnt who left & we got not a penny of compensation for. Great :rollani:
:thumbsup: yea, he was insecure whether Parma was the ideal team for him, cuz we would've ruined his career since we don't have the MONEY to offer a KID that probably still is virgin. So he had to think of his "future". :rolleyes:

I swear to God I would beat the sh!t out of him if I ever saw him. PUNK :ass: !! Greedy bastard!!! Who the FÜCK does he think he is?!?! Not even Gilardino is that moneyhungry,plus he has all the reasons to be. Players like Frey and Gilardino has sacrificed years of CL-play just to be with us and that little kunt couldn't sacrifice ONE year?!?! Go to hell!
 

·
Registered
Joined
·
2,535 Posts
Valdrin said:
:thumbsup: yea, he was insecure whether Parma was the ideal team for him, cuz we would've ruined his career since we don't have the MONEY to offer a KID that probably still is virgin. So he had to think of his "future". :rolleyes:

I swear to God I would beat the sh!t out of him if I ever saw him. PUNK :ass: !! Greedy bastard!!! Who the FÜCK does he think he is?!?! Not even Gilardino is that moneyhungry,plus he has all the reasons to be. Players like Frey and Gilardino has sacrificed years of CL-play just to be with us and that little kunt couldn't sacrifice ONE year?!?! Go to hell!
:thmbup: :thmbup: :thmbup: :thmbup: :thmbup: :thmbup:

I wouldn't mind if he never played for Italy.
 

·
Registered
Joined
·
15,670 Posts
I have actually no idea, and don't want to know, what he is saying. He has no right to badmouth Parma, if he did that. However I could give less then a sh!t for his opinion as his opinion is as much worth as a piece of horsesh!t!!
 

·
Registered
Joined
·
7,323 Posts
I gave up this "attitude thing". I don't care anymore of Barone's, Mutu's, Ronaldo's, Simak's..., there are too many players like them, you would be extremely lucky to support a club full of devoted players.

What I do care of is that we lost Lupoli and that he's no Parma player at the moment. His and Rossi's departure to England may be a key to Parma's definite degradation to average (or worse) Serie A club. It started with the likes of Crespo, Milosevic, Amoroso, Di Vaio... but we always seemed to have a replacement. Di Vaio came out of nowhere, plain average on Parma's bench one season, 20-goal-bomber the other one. After him we got 2 geniuses- Mutu and Adriano, not for much. We were lucky, 2 super-talents we had. Then Gila appeared, another 'trascinatore'. However, is anywhere written that this is to happen again and again? Once we don't get a star striker and we're done. And who after Gila? Being very lucky on the transfer market? Or is it one of Ruopolo & Sorrentino? I am very pessimistic, I fear the worst. I have a strong feeling that one of Rossi & Lupoli had to be the next big thing, by losing them we may be cursed to go down. :(

FORZA PARMA!!!
We fans are the true Parmigiani, not the players!!! We love the club forever!


I hope the future is better than my fears. :scared:
 

·
Xtratime's Head of Humour 2007
Joined
·
63,337 Posts
you lot are too harsh, he's just a kid and you want to beat the shit out of him, chil out a bit. :shades:
 

·
Registered
Joined
·
145 Posts
Jern Lizardhous said:
you lot are too harsh, he's just a kid and you want to beat the shit out of him, chil out a bit. :shades:
Easy for you to say since you support a corrupt team that has been using different employment laws to poach youth players all over Europe. Anyhow! Karma is a bitch; since Arsenal and ManU have poached poor clubs, Euro success has all but gone away for both of them. There is some justice after all.
 

·
Xtratime's Head of Humour 2007
Joined
·
63,337 Posts
manif said:
Easy for you to say since you support a corrupt team that has been using different employment laws to poach youth players all over Europe. Anyhow! Karma is a bitch; since Arsenal and ManU have poached poor clubs, Euro success has all but gone away for both of them. There is some justice after all.
we used to lose all our players years ago, i never once wanted to beat the shit out of them, especially as Lupoli isn't even an adult yet.
 

·
Registered
Joined
·
145 Posts
Jern Lizardhous said:
we used to lose all our players years ago, i never once wanted to beat the shit out of them, especially as Lupoli isn't even an adult yet.
Arsenal has been one of the 5 richest clubs in Europe for the longest time. If they were losing players, it was probably for performance reasons and not monetary.
Besides, we Parma fans are upset because he deserted us.
To add insult to this, He has the balls to say that he would not play for Parma but he would with AC Milan. This kid may be a great football player but he has little class, irregardless of his age.
 

·
Registered
Joined
·
15,670 Posts
Great words of wisdom manif :).

Plus Jern you can't even compare our situation to yours. Our hope is to get some good players from the youth otherwise we can only get some washed up serie B players cuz we would only afford them. But you on the other hand can afford to buy a class-act player. That you want to make profit by exploring youngsters is another thing.
 

·
Xtratime's Head of Humour 2007
Joined
·
63,337 Posts
we only spent money on Reyes lately, the rest is just bits and bobs, we don't have all this money you are talking about, without our young players this year we would be up shit creek, so we are just doing what we have to to survive.

Lupoli is just a young 'un, you shouldn't have hate for him, you should direct your hate at the people responsible for your downturn in fortune, it isn't Lupoli's fault, tbh it is not even sure he will make it, he finishes brilliantly but he looks a lost soul when he plays in the 1st team.
 

·
Registered
Joined
·
15,670 Posts
Jern Lizardhous said:
we only spent money on Reyes lately, the rest is just bits and bobs, we don't have all this money you are talking about, without our young players this year we would be up shit creek, so we are just doing what we have to to survive.

Lupoli is just a young 'un, you shouldn't have hate for him, you should direct your hate at the people responsible for your downturn in fortune, it isn't Lupoli's fault, tbh it is not even sure he will make it, he finishes brilliantly but he looks a lost soul when he plays in the 1st team.
You are wealthy, you can't come here and tell me that you're not. You've chosen to invest it on your new stadium. Which says alot. The amount for Reyes you could've bought 3 top players. Meaning you had the money, and you still have.

Of course I hate the people that put Parma in this position-> Calisto Tanzi first of all! But after the Parmalat scandalr we were put under administration and this board acted only for their best interest. How they figuered they would make a profit out of this deal is something beyond my mind. I do "hate" Lupoli because he showed he has absolutely no devotion for a team, he is only for the money (rightly so) but at this age?! If we can't rely on our youngsters, then the hope is as bright as a shadow during the night. Our only chance of survivle is if these players stick with this team. It would ALSO benefit them cuz the pressure is alot different if you play for a team like Parma then Arsenal.
 

·
Registered
Joined
·
145 Posts
Jern Lizardhous said:
we only spent money on Reyes lately, the rest is just bits and bobs, we don't have all this money you are talking about, without our young players this year we would be up shit creek, so we are just doing what we have to to survive.

Lupoli is just a young 'un, you shouldn't have hate for him, you should direct your hate at the people responsible for your downturn in fortune, it isn't Lupoli's fault, tbh it is not even sure he will make it, he finishes brilliantly but he looks a lost soul when he plays in the 1st team.
That's the point. It does not make sense for a youngster to go to a big team where he may never get 1st team action. His Arsenal contract is about $300,000 euros per season; it's not much. If he stayed at Parma, he would have gotten regular playing time as early as this season and/or definitely next season; everybody knew that Gilardino was leaving the club. With playing time at the top level, he could have increased his chances of earning millions by 2006-2007 season ( see Carlos Tevez, Valeri Bojinov, Wayne Rooney, and Gilardino).
 

·
Xtratime's Head of Humour 2007
Joined
·
63,337 Posts
Valdrin : we are not wealthy, 70% of the money for the stadium is coming from the banks, it is costing close to £400m to complete eventually and that has to be paid back.

and about Lupoli, i don't see him good enough to play in Serie A next year, far from it, he is not like the players you mentioned Tevez and Bojinov are both strong lads, Lupoli isn't. he needs to grow up before he plays top level football.
 
1 - 20 of 67 Posts
Top