Xtratime Community banner

1 - 1 of 1 Posts

·
Registered
Joined
·
28,190 Posts
Discussion Starter #1


Risultati alla mano, nessuna squadra meglio del Milan ha saputo rappresentare il calcio italiano all'estero nell'intera sua storia. I traguardi raggiunti sono il frutto dello straordinario lavoro compiuto nell'ultimo ventennio da un team dirigenziale organizzato, capace e ambizioso.

Il club rossonero è lanciato dal 1986 all'inseguimento di un sogno, prefigurato da Silvio Berlusconi dal primo momento in cui ne era diventato proprietario, per primeggiare in campo internazionale. Se tutto ciò è stato possibile, fuor di discussione i mezzi messi a disposizione dalla proprietà , si deve anche alla tradizione di buon senso e attaccamento alla matrice culturale lombarda - sempre aperta e disponibile ad affrontare nuove sfide e scenari imprevedibili - che ha informato tutta la storia rossonera. Francamente, non ricordiamo un altro Club che, anche nei momenti più difficili della propria storia sportiva, abbia saputo richiamare allo stadio folle imponenti in occasione di gare apparentemente secondarie. Il vincolo passionale fra tifosi, Società e giocatori ha costruito nel tempo un rapporto solidissimo, esaltato dalle imprese degli ultimi anni. La vocazione al gioco e allo spettacolo ha sempre caratterizzato questo Club. Prova lampante è la lunga serie di ottimi allenatori che, nel loro curriculum, vantano una permanenza più o meno lunga al Milan in qualità di tecnici o giocatori. Su queste basi si fonda la decisione di dedicare al Milan, prima fra tutte le squadre italiane, un numero speciale dell'Almanacco Illustrato del Calcio. Questo volume si propone oggi, dopo la prima edizione uscita in occasione del Centenario del 1999, in una veste aggiornata, arricchita di informazioni e immagini, interamente a colori. Le gare ufficiali del Milan, suddivise per annata e per competizione, ne formano l'ossatura e tracciano la storia rossonera in Italia e nel mondo. Le "performance" dei giocatori e dei tecnici, mirate sul periodo di permanenza al Milan, completano un quadro storico cui fanno da cornice alcune sintesi statistiche. La soddisfazione di restituire alla ribalta personaggi leggendari come Kilpin, Renzo De Vecchi, Van Hege, Nordahl, Altafini, Rocco, Rivera, Prati, Lodetti potrebbe da sola ripagare i nostri sforzi. Rileggere i loro nomi accanto a quelli, più attuali, di Van Basten, Baresi, Costacurta, Maldini, Shevchenko, Gattuso e Kakà aiuta a comprendere il filo conduttore che lega indissolubilmente oltre cent'anni di leggenda milanista.

I brief: The first ever Almanac published by Panini devoted to a team has been devoted to Milan :proud: :cool: :proud:

http://www.paninionline.com/collectibles/institutional/it/it/

Global site: http://www.paninigroup.com/exp_new/
 
1 - 1 of 1 Posts
Top